Greyhound

FCI Standard N° 158 / 27.01.2011

ORIGINE:
Gran Bretagna

DATA DI PUBBLICAZIONE DELLO STANDARD ORIGINALE VIGENTE:
13.10.2010

UTILIZZAZIONE:
Levriero

CLASSIFICAZIONE F.C.I.:
Gruppo 10 Levrieri
Sezione 3 Levrieri a pelo corto
Senza prova di lavoro

BREVE CENNO STORICO:
Gli esperti, sebbene non all’unanimità, pensano che il Greyhound possa aver avuto le sue origini nel Medio Oriente. Disegni di cani di questo tipo sono stati scoperti sulle pareti di tombe dell’antico Egitto, risalenti fino al 4000 A.C. Cani di questo tipo si diffusero per tutta l’Europa nel corso degli anni, ma fu in Gran Bretagna che essi vennero allevati in modo da arrivare a uno Standard. Il prototipo dei cosiddetti “cacciatori a vista” o Levrieri, il Greyhound, ha una grande notorietà. Il coursing hound che caccia la lepre viva, è quello da cui è derivato il Greyhound da corsa, superato in velocità solo dal ghepardo Un Greyhound da corsa è stato cronometrato a più di 45 mph ( 72,45 km/h)

ASPETTO GENERALE:
Di struttura robusta, bene in forma, di generose proporzioni, dalla muscolatura potente, di costruzione armoniosa, con testa e collo lunghi, spalle ben oblique e nettamente disegnate, torace alto, tronco ampio, rene leggermente arcuato, posteriore potente, arti e piedi solidi, una elasticità delle membra, che enfatizzano considerevolmente il tipo e la qualità.

COMPORTAMENTO-CARATTERE:
IL Greyhound possiede un vigore e una resistenza notevoli. Intelligente, dolce, affettuoso, di carattere sempre uguale.

TESTA:
lunga, di una moderata larghezza

REGIONE DEL CRANIO:
Cranio piatto
Stop leggero

REGIONE DEL MUSO:
Muso: le mascelle sono potenti e ben cesellate
Mascelle/Denti mascelle forti con una perfetta, regolare e completa chiusura aforbice; cioè i denti superiori si sovrappongono agli inferiori a stretto contatto e sono impiantati perpendicolarmente alle mascelle
Occhi:brillanti, intelligenti, di forma ovale e disposti obliquamente. Preferibilmente di colore scuro
Orecchi: piccoli, a rosa. Cartilagine fine

COLLO:
lungo e muscoloso, elegantemente arcuato, che s’inserisce bene nelle spalle.

CORPO:
Dorso: abbastanza lungo, largo e squadrato.
Rene: potente, leggermente arcuato.
Torace: disceso e ampio, che dia spazio sufficiente al cuore. Le costole sono lunghe, ben cerchiate e ben sviluppate all’indietro.
Linea inferiore e ventre: fianchi ben rialzati

CODA:
lunga, inserita abbastanza bassa, forte alla radice, si va restringendo verso l’estremità; è portata bassa e leggermente ricurva

ARTI:

ANTERIORI
Aspetto generale I gomiti, i metacarpi e le dita non sono deviati né in fuori, né in dentro..
Spalle oblique, ben posizionate all’indietro, muscolose senza essere pesanti, strette e nettamente disegnate alla sommità.
Gomiti liberi e ben sistemati sotto le spalle.
Avambraccio: gli anteriori sono lunghi e diritti con una ossatura ben sviluppata e di qualità
Metacarpi di lunghezza moderata, leggermente flessi
Piedi anteriori di media lunghezza, con dita compatte, che hanno buone nocche e
dei solidi cuscinetti

POSTERIORI
Aspetto generale: il tronco e il posteriore sono ben sviluppati e ben saldati, di modo che il cane, in stazione, occupa molto terreno.
Coscia e gamba: larghe e muscolose, che rivelano una grande potenza di propulsione.
Ginocchio ben angolato.
Metatarsi: garretti ben discesi; non sono deviati né in dentro né in fuori
Piedi posteriori di media lunghezza, con dita compatte, che hanno buone nocche e dei solidi cuscinetti

ANDATURA:
il muoversi in linea retta, radendo il suolo con buon allungo e con facilità, gli permettono di coprire il terreno a grande velocità. I posteriori vengono bene sotto il corpo per dare molta spinta.

MANTELLO:


PELO

fine e fitto

COLORE
nero, bianco, rosso, blu, fulvo, fulvo pallido, tigrato, o uno qualsiasi di questi colori pezzato di bianco.

TAGLIA: 
Altezza ideale: Maschi 71 – 76 cm
Femmine 68 - 71 cm

DIFETTI:
Qualsiasi deviazione da quanto sopra va considerato come difetto, che dovrà essere penalizzato secondo la sua gravità e gli effetti sulla salute e il benessere del cane e sulla capacità di svolgere il suo tradizionale lavoro


DIFETTI ELIMINATORI:

● Cane aggressivo o eccessivamente timido
● Qualsiasi cane che mostri in modo evidente delle anomalie d’ordine fisico o di comportamento, sarà squalificato


N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.

Il Club
Associarsi al Club del Levriero offre molte opportunità:

- sconto sul biglietto d'entrata e sulla quota d'iscrizione alle Manifestazioni svolte sotto l'egida dell'ENCI; 
- benefici assicurativi per Infortuni e Responsabilità Civile verso terzi H24;
- abbonamento gratuito al mensile "I NOSTRI CANI" (L'ENCI garantisce la spedizione del mensile a chi si associa entro il 31 marzo di ogni anno);
- abbonamento gratuito al periodico informativo del club "Levrieri";
- aggiornamento sulle manifestazioni organizzate direttamente dal Club, informazioni sulle razze tutelate;
- partecipare con il proprio Levriero all'assegnazione del titolo di campionato sociale.